Arredare casa col Grigio è attuale, rilassante e raffinato.

Dal bianco al nero passando per la tonalità perla, piombo o canna di fucile, il grigio è un colore che non passa mai di moda.Altro che colore spento e privo di carattere, con le sue molteplici sfumature sia di giorno sia di sera, conferisce un’atmosfera particolarmente rilassante ed elegante in ogni angolo della casa, dalle pareti, ai rivestimenti, agli arredi.
Nell’ideologia comune questo colore è spesso sinonimo di freddo, triste, spento, non pensando che se debitamente dosato può far acquisire eleganza. Diventando un perfetto compagno di casa, capace di accostarsi ad altri toni e colori rivelando tutta la sua classe. Immaginato anche come sfondo neutro per tinte certamente più provocanti, il grigio vuole il contrasto e ben si accosta ai colori più sgargianti, uno di questi è il giallo.

Il grigio per l’arredo classico?

soggiorno classico col grigio

Osate anche lì, il grigio e il nero sono ideali per un salotto elegante, ma potete anche azzardare con un grigio e rosa per creare una stanza più accogliente. Grigio e rosso per un effetto di design o ancora grigio e bianco per immergere la stanza in un luogo luminoso. Ovviamente anche la sfumatura di colore predominante darà un carattere preciso alla stanza: un grigio chiaro si abbinerà molto bene al legno, connettendosi alla natura, mentre un tono metallico renderà il soggiorno più moderno e Industrial.

Il Grigio effetto Cemento

Da qualche anno in voga: il grigio cemento. Un materico perfetto come rievocazione del passato con la differenza che dal Rinascimento italiano era preferita la pietra a vista.

Oggi il movimento moderno predilige il materico non solo possibile per i pavimenti, ma lasciato a nudo anche sulle pareti. Il risultato non obbligatoriamente industriale convive con tutti gli altri stili senza nessun problema e discromia.

Se il grigio dovesse avere un luogo d’origine

Come luogo d’origine del grigio sono due le ipotesi che potrebbero aggiudicarsi il primato: Provenza e Svezia.
Nel Sud della Francia è costantemente presente nell’architettura d’interni. Accompagnato ai toni del color sabbia e della pietra oltre che alla flora locale. Nei Paesi Scandinavi invece, lo troviamo leggermente diverso quasi tendente al blu in sintonia con i colori del posto.
Arredare casa col colore grigio

E se pensiamo al nord-Europa subito ci saltano in mente i grandi camini che riscaldano le abitazioni, abbinati a due poltrone rivolte una verso l’altra. Sarebbe una scena come tante altre se non fosse per il tono scenografico che il grigio scuro conferisce a tutto l’ambiente, in contrasto con il parquet chiaro e il tocco di colore dei complementi d’arredo.