quanto tempo prima scegliere l'arredamento

Per arrivare pronti al giorno in cui entrerete nella vostra nuova casa occorre che tutto sia pianificato attentamente. Per tale ragione ci si chiede:

Quali sono i tempi di consegna? Qual è il tempo minimo richiesto affinché’ tutto sia consegnato e montato per tempo? E’ possibile orinare i mobili anche in fase di progettazione o costruzione dell’abitazione?

A queste ed altre domande vogliamo dare una risposta.

1. Iniziate con largo anticipo e concedetevi il tempo necessario per fare la scelta giusta!

riviste

Il mondo dell’arredamento è davvero complesso: tanti stili, tanti ambienti, tantissimi marchi e opzioni progettuali, senza poi tener conto dell’infinita gamma di complementi di arredo, di colori e di materiali.

Concedetevi per questo il tempo necessario per capire cosa veramente vi piace. Ed è per questo che ogni momento potrebbe essere quello giusto!

Pur non avendo ancora un progetto della futura casa, potete raccogliere idee sfogliando delle riviste, esaminando dei blog, guardando delle immagini online. Insomma, il primissimo approccio è bene che avvenga con largo anticipo, almeno per avere un’idea dei propri gusti, dello stile, dei colori e delle tendenze.

C’è poi l’aspetto pratico del definire tutto così presto: il beneficio di poter cambiare più volte idea e prendersi tutto il tempo per rifletterci.

Spesso ci si domanda: posso scegliere l’arredamento un anno o due anni prima del loro reale bisogno? Certo! Questo spesso agevola soprattutto le giovani coppie che, oltre ad affrontare la spesa dei lavori di casa e magari di un matrimonio, possono meglio suddividere la spesa dell’arredamento, avendolo scelto prima ci sarà il tempo di suddividere la somma in vari acconti e sentirsi più sollevati!

2. Il momento ideale per avere il primo contatto con il mondo dell’arredamento

chiaviIl momento dell’acquisto della nuova casa oppure l’inizio dei lavori di costruzione o ristrutturazione sono i momenti ideali in cui dovrebbe avvenire il primo contatto con un centro arredamenti.

Lo sbaglio più comune è quello di eseguire tutti i lavori, ultimare l’immobile e solo dopo procedere con il progetto d’arredo.

La cosa giusta da fare è far camminare sia il progetto di ristrutturazione, sia il progetto dell’arredamento interno di pari passo, incluso nei casi in cui si tratti di piccoli lavori. Mentre la prima fase verrà gestita dal proprio architetto o tecnico che segue i lavori, nella seconda dovrete farvi assistere da un esperto arredatore – spesso un architetto – che lavora presso il vostro mobilificio di fiducia.progetto

Il progetto dell’arredo serve a meglio definire gli spazi interni e ad evitare errori comuni: basti solo pensare alle tante problematiche dal punto di vista idraulico ed elettrico per l’istallazione di una cucina o più semplicemente alla posizione sbagliata di una porta che ostacola l’anta di un armadio.

Questi sono solo alcuni degli aspetti di progettazione utili nella fase  di progettazione e ristrutturazione.

Ma anche i mobili stessi possono influire sulla scelta di tutte le finiture interne: ad esempio conoscendo i colori della cucina e di tutti gli altri ambienti, sarà molto più semplice capire l’abbinamento ideale con le porte interne, infissi, le maniglie, i colori delle pareti, la pavimentazione ecc…

3. Le tempistiche di consegna

tempoUna volta che è stato ben definito il progetto di arredo, entrano in gioco i tempi tecnici di realizzazione dello stesso e le tempistiche per la consegna a casa della merce ordinata. I tempi minimi di consegna sono da considerarsi intorno ai 60 giorni a partire dal momento del rilievo delle misure presso la vostra abitazione da parte di un tecnico del mobilificio.

Certo questi sono i tempi standard, ossia considerando l’acquisto di mobili che non richiedono particolari lavorazioni extra, come ad esempio un fuori misura rispetto alle misure standard dell’azienda produttrice, questo infatti può allungare i tempi di consegna anche fino a 90 giorni lavorativi. Esistono poi delle particolari finiture, come i laminati o i melaminici, che possono essere prodotti in tempi più brevi, 45 giorni, mentre i laccati lucidi ed opachi sono i materiali che richiedono più tempo degli altri.

Una volta che la merce raggiunge il mobilificio occorrano dai 5 ai 10 giorni per organizzare il pagamento ed il montaggio presso la vostra abitazione.

Solitamente un intero arredamento può essere montato tutto in una sola giornata, dopodiché la vostra casa sarà finalmente pronta ad accogliervi!

21 Giu 2017 Categoria: