Come effettuare un buon rilievo misure per arredare casa

Il rilievo misure è alla base di ogni acquisto dei mobili ed è una fase molto delicata. Se eseguita correttamente consente il buon esito della progettazione e del montaggio dei mobili. Il rilievo misure è diviso in 3 fasi importanti, vediamo insieme quali.

1. Sopralluogo dell’abitazione

È la fase preliminare del rilievo, ma non meno importante. Il tecnico dovrà prendere attenta visione dello stato di fatto dei luoghi, dal posizionamento dell’abitazione al corretto rilievo degli ambienti, facendo attenzione ai punti di accesso e ad eventuali limitazione che potrebbero impedire sia il raggiungimento dei luoghi sia il corretto montaggio dell’arredamento.

2. Grafico della stanza

È buona regola, prima di procedere con il rilievo vero e proprio, effettuare un disegno della stanza con vista dall’alto (grafico). Annotando tutti gli elementi che incontriamo quali pareti, infissi, pilastri, travi, impianti e tutti quegli elementi dell’ambiente che potrebbero inficiare il buon esito finale del progetto. Tuttavia, in alcuni casi, potrebbe rendersi necessario lo sviluppo di un prospetto frontale degli ambienti per indicare le diverse altezze di un locale. Pensiamo ad una mansarda, dove è sicuramente presente una differenza di inclinazione del soffitto.

3. Rilievo Metrico

Terminata la fase grafica, inizia il nostro rilievo misure. Una buona attrezzatura ci consentirà di rilevare le misure con una maggiore precisione e velocità. La tecnologia fornisce strumenti di misurazione sempre all’avanguardia e specifici per ogni singolo caso. Sarà cura del tecnico, o di chi effettua il rilievo, valutare la strumentazione necessaria ed idonea per il rilievo misure.
Tuttavia, gli strumenti necessari e indispensabili che non possono mai mancare nella borsa sono:

  1. Misuratore laser: ce ne sono diversi in commercio e sono strumenti digitali di alta precisione per misurare distanze fra due punti, tramite l’emissione di un raggio laser. Sono di facile lettura e ci permettono di effettuare il rilievo misure in autonomia senza la necessità di una persona che ci aiuti;
  2. Goniometro digitale: questo strumento ci permette di misurare gli angoli con una probabilità di errore minimo. Generalmente i dati vengono visionati su uno schermo che lo rende di facile lettura, quindi utilizzabile anche da persone non esperte;
  3. Flessometro con bloccaggio regolabile: il classico metro che tutti conosciamo. Ci permette di effettuare qualsiasi rilievo misure anche se necessita in alcuni casi la presenza di due persone. Sicuramente non è preciso come il misuratore laser.

Rilievo misure passo passo

Premesse le 3 fasi importanti e dotati di tutti gli strumenti necessari, iniziamo il rilievo misure vero e proprio:

  • Misurare attentamente i singoli elementi della stanza, riportando le misure sul grafico precedentemente realizzato. È importante annotare sia le misure singole di ogni elemento della camera, sia le misure totali dell’ambiente rilevato, così da avere un grafico dettagliato in ogni suo punto;
  • Facciamo attenzione alle altezze dei locali. Se ci troviamo in situazioni di soffitto inclinato riportiamo sia l’altezza minima sia l’altezza massima, prendendo di tanto in tanto qualche misura intermedia;
  • Rileviamo il posizionamento dei vari impianti (acqua, gas, corrente elettrica) e dei componenti architettonici (pilastri, travi;
  • Facciamo attenzione che gli angoli delle pareti siano a 90°, qualora questi siano fuori squadro, bisogna sempre segnalarlo nel grafico, cosi da essere più precisi in fase di progettazione;
  • Il rilievo degli infissi o di caloriferi, qualora presenti, deve essere fatto sempre in maniera accurata, in quanto la loro presenza potrebbe comportare dei cambi di profondità delle pareti.
  • Ogni elemento presente deve avere la nostra attenzione in quanto l’omissione di un piccolo dettaglio può inficiare il buon esito del montaggio.

Quando effettuare il rilievo misure

Per poter progettare il proprio arredo liberi da eventuali problemi (una presa elettrica che capita sul piano cottura, un tubo dell’acqua mal posizionato) il rilievo misure va effettuato prima del completamente dei lavori. Così da poter effettuare modifiche prima della chiusura degli stessi.

Successivamente dopo i lavori di impiantistica e posa dei pavimenti, andrà effettuato un ulteriore rilievo misure, così da avere misure accurate al centimetro e apportare eventuali modifiche all’arredo.

| Categoria: Idee & Consigli | Commenti: 0
Avatar for Fabio Fulgieri

Autore:

Ciao, sono Fabio, arredo case con la Mobili Sparaco da circa tre anni. Ho sempre pensato che l’architettura fosse il mezzo per realizzare i sogni delle persone ed è questo che mi ha spinto ad estendere le mie competenze in materia e che ogni giorno mi spinge ad apprendere cose nuove, ad essere sempre all’avanguardia in questo settore. Nel corso degli anni ho iniziato a sviluppare progetti d’interni, entro nelle case dei clienti, nella loro intimità, li accompagno man mano in un percorso lungo, nella scelta e nella definizione dei particolari, fino alla completa realizzazione del loro sogno. È un piacere essere considerato un amico o “uno di famiglia” e constatare la loro felicità nel giorno della consegna. Tutto ciò mi gratifica e mi sprona a fare sempre meglio, a creare soluzioni uniche e rispondenti alle diverse esigenze e a confrontarmi ogni giorno con una nuova sfida con la consapevolezza che la mia passione renderà la vostra vita migliore.